Informazioni sul Project Management Institute (PMI®)

Cos’è il PMI®?

Fondato nel 1969, il PMI® è l’associazione leader a livello mondiale per la figura del Project Manager. Collaborando con professionisti e aziende di oltre 180 paesi in tutto il mondo, il PMI® definisce gli standard di eccellenza del Project Management.

Con oltre 300.000 membri, il PMI® si dedica allo sviluppo delle best practices, degli strumenti e delle tecniche del Project Management. ESI è riconosciuto come provider di formazione ufficiale del PMI® ed è Official Learning Partner and Sponsor of the PMI® UK Chapter.

 

Le Certificazioni PMI®

Le Certificazioni rilasciate dal PMI® supportano l’intera comunità internazionale del Project Management e sono state elaborate per determinare e misurare in modo oggettivo le competenze e le conoscenze professionali nel Project Management. Queste credenziali sono ampiamente riconosciute e sono il punto di riferimento per le più grandi aziende nel mondo per quanto riguarda la professionalità e lo sviluppo di carriera nell’ambito della gestione dei progetti.
Per saperne di più sui vantaggi relativi a una certificazione PMI®.

 

Studiare con ESI per ottenere la Certificazione PMP®

Ogni corso ESI offre la possibilità di guadagnare tra i 15 e i 35 PDU (Professional Development Units). I PDU sono richiesti dal PMI® per ottenere e mantenere la certificazione.
I Corsi ESI sono allineati alla Project Management Body of Knowledge Guide (PMBOK® Guide). Questo significa che ogni corso frequentato con noi vi avvicina alla certificazione PMP®.

Ad esempio: frequentando una combinazione di corsi ESI (per maggiori info clicca qui) assieme ai necessari requisiti esperienziali è possibile soddisfare le esigenze educative del PMI® per iscriversi e sostenere l’esame di certificazione.

Per sapere quali aree di conoscenza del PMBOK® sono coperte dai nostri corsi, consultate la guida numerata accanto alla descrizione del corso.

 

PMBOK® Guide Knowledge Areas

1. Project Integration Management: Una efficace Integrazione dei processi richiede di realizzare gli obiettivi di progetto, lo sviluppo del project plan e del project charter.

2. Project Scope Management: Definisce e controlla ciò che va e ciò che non va incluso nel progetto; include la creazione di una Work Breakdown Structure.

3. Project Time Management: Esamina i processi richiesti per completare un progetto, include lo sviluppo e il controllo del project schedule

4. Project Cost Management: Pianificare, stimare, budgettare e controllare i costi per garantire che il progetto sia completato nel rispetto del budget approvato.

5. Project Quality Management: I processi che definiscono quali standard qualitativi siano rilevanti al raggiungimento degli obiettivi di progetto, per garantire che il progetto raggiunga i risultati attesi; include la pianificazione della qualità, la quality assurance e controllo qualità.

6. Project Human Resource Management: I processi che coinvolgono la pianificazione delle risorse umane; include l’acquisizione, lo sviluppo e la gestione del team di progetto.

7. Project Communications Management: Assicura che le informazioni relative al progetto siano raccolte, communicate, archiviate, salvate, recuperate e predisposte all’occorrenza; include il performance reporting e la gestione degli stakeholder.

8. Project Risk Management: Aumenta la probabilità e l’impatto di eventi positivi e diminuisce gli eventi negativi. La gestione dei rischi avviene durante l’intero progetto; include analisi qualitative e quantitative del rischio.

9. Project Procurement Management: I processi per acquistare/acquisire i prodotti, servizi o risultati necessari per performare l’attività del progetto: include il contract management e il controllo del cambiamento.

10. Project Stakeholder Management